Voucher IT digitalizzazione

28 Lug

Voucher digitalizzazione: un aiuto concreto per le PMI italiane

Voucher IT per la digitalizzazione delle PMI italiane

Il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), nel corso della seduta del 10 luglio u.s., ha sbloccato i fondi necessari all’attuazione del Voucher Digitalizzazione per tutto il territorio nazionale.

Anche la soluzione GLOBE – dedicata alla archiviazione e gestione dell’informazione aziendale (dati, documenti e processi) – rientra tra le misure finanziabili!  🔜  Scopri di più sulle sue funzionalità.

Finalità dell’intervento e beneficiari

L’incentivo – cui potranno accedere le Micro, Piccole e Medie Imprese con sede legale e operativa in Italia – prevede un contributo per la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico: tale voucher, di importo massimo 10.000 €, verrà concesso nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

Tale intervento è mirato a sostenere l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano:
▫ il miglioramento dell’efficienza aziendale e la digitalizzazione dei processi aziendali;

▫ la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, tale da favorire l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità, tra cui il telelavoro;

▫ lo sviluppo di soluzioni di e-commerce;

▫ la connettività a banda larga e ultralarga;

▫ il collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare (se non disponibile diverso accesso);

▫ la formazione qualificata in campo IT del personale.

Presentazione della domanda

Per la presentazione della domanda, possibile solo per via telematica, l’Azienda dovrà disporre di un indirizzo di posta certificata PEC e della firma digitale del legale rappresentante.
Dopo la pubblicazione della delibera del CIPE in Gazzetta Ufficiale (ndr. attesa nel giro di qualche settimana), il Ministero dello Sviluppo Economico provvederà a definire le modalità di presentazione delle domande e a predisporre la modulistica necessaria.

Successivamente ci sarà l’apertura dei termini di presentazione delle domande di accesso a tale agevolazione.

Normativa di riferimento

⇢ Decreto «Destinazione Italia» (art. 6, D.L. 145/2013, convertito con L. 9/2014) in vigore dal 24.12.2013

⇢ Decreto MISE del 23.09.2014 (G.U. n. 269 del 19.11.2014)

Provvederemo ad informarvi non appena il Ministero dello Sviluppo Economico definirà in modo più particolareggiato modalità di domanda e termini di presentazione.