Marchesini Group conferma da 20 anni la professionalità di PRO.FILE PLM

Este approfondisce all’interno della sessione “Parole di management” gli step decisionali della scelta di Marchesini su PRO.FILE PLM 

Este,  in occasione del ventennale dell’utilizzo di PRO.FILE PLM da parte dell’azienda Bolognese Marchesini Group, specializzata nella produzione di linee e macchine per l’imballaggio automatizzato per l’industria farmaceutica e cosmetica, ha intervistato la CAD Manager di Marchesini Group, Stefania Renzo.

Marchesini Group,  con gli anni si è trasformata da realtà locale a multinazionale e quindi il moltiplicarsi dei dati aziendali e la necessità di un’organizzazione più strutturata, hanno visto nascere l’esigenza di adottare un sistema PDM – PLM – DMStec che permettesse di gestire con precisione i milioni di documenti da archiviare.

In Marchesini Group, PRO.FILE è distribuito su oltre 800 postazioni dislocate in 8 sedi, e funge da sistema completo di gestione dei dati e dei documenti dei prodotti, ma quali sono state le principali caratteristiche di PRO.FILE che hanno indirizzato con fermezza il Gruppo Marchesini all’implementazione di questa soluzione, e al rinnovo di questa scelta dopo 20 anni di utilizzo?

  • Scalabilità
  • Alta facoltà di personalizzazione
  • Possibilità di gestire la soluzione senza eccessivo impiego di risorse interne
  • Semplicità d’utilizzo e di implementazione
  • Personale interno completamente autonomo nella gestione del PLM …

Durante l’intervista, Stefania Renzo, CAD Manager di Marchesini Group ci illustra questi punti e  spiega in modo dettagliata quali sono stati i passaggi che hanno permesso a Marchesini Group di maturare con convinzione la scelta verso PRO.FILE 


Clicca qui sotto per accedere all’articolo per esteso

Comments are closed.